Martedì 15 Ottobre 2019

Esanatoglia 20-21 Ottobre 2012

 

L’AZIONE   20 Ottobre 2012

Note degne di nota       Esanatoglia risponde alla grande alla rassegna corale
di BRUNO BOLOGNESI

Il  Coro Polifonico Virola Alghise composto da sole voci maschili in  quattro sezioni, della provincia di Brescia,  si dispone a semicerchio  attorno alla sua direttrice, un’energica e carismatica signora  di 84 anni.
Lo scenario muta nuovamente: il canto a cappella dei  cori alpini riempie l’aria e la rende frizzante come quella  degli alpeggi di alta quota.
I primi tre brani incrociano voci profonde  come canaloni, con altre acute come le Cime del Lavaredo. L’“Ave  Maria” di De Marzi canta una preghiera a Maria.
Sempre di   De Marzi il terzo brano: “Improvviso”, dove le timbriche gravi  ed acute tessono il velluto  di un’armonia semplice e nobile che veste i sentimenti.
 Un sussulto, un inconsueto cadeau donato  al popolo esanatogliese,  un viaggio nel costume e nella cultura  ebraica: “Hava Nagila”. Un intreccio di vocalizzi, di contrappunti  e di complicate architetture sonore che salgono e scendono nel  pentagramma, aprono il cancello dei cimiteri ebraici di Praga,  ti invitano ai balli propiziatori nelle feste di nozze a Gerusalemme.
Per ultimo un salto in un atollo della Polinesia con l’ultimo brano   eseguito dalla Corale di Verolanuova: “Kumbaya”.
 La serata si chiude con lo scambio di doni e omaggi floreali portati dai  bambini che domenica 21 si sono esibiti a loro volta su queste  pedane. 
Arrivederci dunque all’anno prossimo ad Esanatoglia  alla prossima edizione della rassegna corale  per viaggiare nel  mondo sulle ali della musica.


 Esanatoglia MC